La spazzola della bellezza

Mi sono data 2 mesi per recensire la mia spazzola Imetec Bellissima Face Cleansing, per poter essere più precisa e veritiera possibile.

Cominciamo dall’inizio. L’artefice di questo acquisto  stata mia cugina. Durante un weekend romano a casa sua mi ha fatto provare la sua spazzola Clarisonic, acquistata da Sephora a 150€. L’ho usata 2 volte in quei giorni. Devo dire che dopo il primo utilizzo la mia pelle risultava un po’ arrossata ma avevo la sensazione di una pelle fresca. Premetto che io ho una pelle senza alcun tipo di problema, se non un pochino secca. Mai sofferto di problemi particolari, solo un herpes che nei momenti di stress mi spunta fuori sulla guancia e un episodio di acne da stress, sul mento e guance ( maledetto stress…sempre lui) durato un mese pochi anni fa, comparso e scomparso così dal nulla ( troverete i rimedi usati in un altro articolo qui sul blog). Dunque dicevo che la mia è una pelle davvero buona, anche a detta del mio dermatologo e l’unica  accortenza che ho nei suoi riguardi è la pulizia tutte le sere, creme idratanti biologiche e prodotti senza parabeni e siliconi.A 38 anni suonati direi che non posso lamentarmi dei risultati :-.)

Mia cugina mi aveva avvisata del fatto che a lei i primi giorni erano usciti dei brufoletti e che sarebbero potuti uscire anche a me, perché la spazzola apre i pori e tira fuori quello che cova sotto.

Vero…! dopo 2 gg ecco comparire sul mio viso dei piccoli puntini qui e là, un brufoletto…cose così. Mi sono anche un po’ infastidita di questo eh…!

Ero tentata dal comprare anche io la spazzolina, ma questo fatto dei brufoletti mi frenava. Mica volevo comprare un prodotto di bellezza, per poi ritrovarmi piena di imperfezioni…buttando anche 150€?!?!

Mi sono messa un po’ alla ricerca e a studiare le caratteristiche e le reazioni a queste spazzole e ho scoperto, che effettivamente i primi tempi è normale e giusto che ci sia un vero e proprio effetto “spurgo”. La pelle attraverso gli ultrasuoni tira fuori tutte le impurità che anche una pelle come la mia, apparentemente perfetta, possiede sotto.

Ma quanto sarebbe durato? Non è che poi la pelle si scatena e io non capisco più nulla? Ero indecisa!

Fino a che su diversi siti ho trovato il confronto tra la Clarisonic e la spazzola Imetec Face and Cleansing da 60€.

Ecco le differenze tra le due:

Clarisonic

  • 2 velocità
  • sensore di cambio al tatto dopo 20 secondi di utilizzo sulla fronte, 20 su naso e mento, 10 per guancia.
  •  100% impermeabile
  • in dotazione solo una testina
  • caricabatteria
  •  25 € a testina
  • confezione di sapone gel

downloadpulizia-viso

Imetec

  • 2 velocità
  • 100% impermeabile
  • in dotazione 3 testine ( 1 pelle delicata, 1 pelle normale, e una per il massaggio della crema) e copri testina protettivo
  • funzionamento a pile
  • supporto da mobile per la spazzola
  • beauty bag da viaggio
  • sistema di autospegnimento
  • 12/16 € a testina

 

Dunque tra le due quella Imetec è più economica, ha più testine, è a pile vero, ma poco importa visto che non inficia sulla potenza della spazzola.

Ho deciso di provarla…al massimo avrei buttato solo 60€.

17795782_1309925735710872_6806628614167733122_n

La spazzola si usa in questo modo. Dopo esservi normalmente struccate, bagnate il viso con acqua tiepida, insaponatevi con un sapone gel. Io ho comprato il “non sapone” biologico all’olio di mandorla di Omia ( mi trovo molto bene con i prodotti di questa casa). Una volta fatto questo iniziate a passare sul viso la spazzolina con movimenti rotatori. 20 sec sulla fronte, 20 su mento e naso e 10 per guancia ( se usate i secondi in altro modo non salterete in aria tranquille, è solo per evitare di arrossare troppo le zone).

All’inizio io l’ho usata alla velocità più forte, ma mi sono resa conto che mi arrossava un pochino la pelle.

Veniamo alle dolenti note. Dopo 5 gg di utilizzo mattina e sera la mia pelle ha spurgato un pochino. Brufoletti ( piccoli eh). soprattutto sulla fronte e sul mento, un po’ di imperfezioni sottocutanee. Niente di orrendo per capirci, ma c’erano. Ho quindi sospeso per qualche giorno come avevo letto di fare e poi ho ripreso ad usarla. Ognuno deve capire, in base alla propria pelle come e quanto usarla. Io ho ripreso con fase di pulizia con gel la sera alla velocità minima e la testina per massaggiare la crema mattina e sera sempre alla velocità minima. Niente più imperfezioni, ma solo pori della pelle chiusissimi, pelle luminosa, una pulizia perfetta della pelle e una grana molto affinata.

Dopo due mesi mi ritengo davvero soddisfatta del mio acquisto e anche del risparmio fatto 🙂 e la spazzolina è diventato un piacere irrinunciabile la sera.

Fatemi sapere voi se l’aveta usata, come vi siete trovate e quale tra le due avete scelto .

See you

Stefania

 

Advertisements